Earliest Finish Date (EF) – Vedere [Data di fine minima (EF)].

 

 

Earliest Finish Time (EF) – Vedere [Earliest Finish Date (EF)].

 

 

Earliest Start Date (ES) – Vedere [Data di inizio minima (ES)].

 

 

Earliest Start Time (ES) – Vedere [Earliest Start Date (ES)].

 

 

Earned Value (EV) – Valore monetario, calcolato rispetto ai valori di budget, del lavoro effettivamente svolto a una certa data. Se l’EV è inferiore rispetto al valore monetario del lavoro pianificato alla stessa data, significa che è stato svolto meno lavoro rispetto al pianificato e quindi si è in ritardo. Viceversa, se l’EV è superiore rispetto al valore monetario del lavoro pianificato alla stessa data, significa che è stato svolto più lavoro rispetto al pianificato e quindi si è in anticipo. .

 

 

Earned Value Technique (EVT) – Vedere [Tecnica dell’Earned Value (EVT)].

 

 

Effetto aureola – Vedere [Halo effect].

 

 

Effort – Vedere [Impegno].

 

 

Elaborazione progressiva / Progressive Elaboration – Tecnica di pianificazione in cui il piano di progetto (o una sua parte, ad esempio lo schedule, le risorse ecc.) non è sviluppato nel dettaglio in un unico momento precedente all’esecuzione delle attività di progetto, bensì viene generato per approssimazioni successive, partendo da linee guida di massima nelle fasi iniziali e procedendo nell’aggiunta di dettagli mano a mano che nuove informazioni si rendono disponibili. Si ha quindi spesso una sovrapposizione tra attività esecutive e attività di pianificazione. Quanto meno informazioni ci sono all’inizio del progetto e/o quanto più queste sono instabili, quanto più sarà necessario ricorrere all’elaborazione progressiva.

 

 

Elapsed time – [Durata dell’attività] espressa in termini di tempo di calendario, indipendentemente dalle risorse impiegate.

 

 

Elenco delle attività / Activity list – Lista dettagliata delle attività da svolgere nel corso di un progetto (project).Più precisamente si intende il processo di identificazione delle singole attività che devono essere svolte per realizzare i risultati consegnabili del progetto e che si situano nel reticolo di progetto o nel diagramma a barre . L'elenco di attività è soggetta a forte priorità: dovrà essere compilato all'inizio del processo di pianificazione e il prima possibile, per assicurare a tutti i membri del team, in modo semplice e veloce, la possibilità di ottenere informazioni generali.Alcune categorie specifiche di informazioni dovrebbero essere incluse nella lista delle attività: il titolo o la descrizione in breve dell'attività, la descrizione dettagliata delle attività, l'identificatore univoco di attività, l'elenco dei membri del team del progetto a cui può essere assegnata una specifica attività.

 

 

Enhance risk – Vedere [Incrementare il rischio].

 

 

Equiprobabilità (criterio di) – Detto anche criterio di Laplace consiste nell’assegnare la medesima probabilità ad eventi futuri. Il criterio trova applicazione nel medoto dell’EMV ([Valore Monetario Atteso]).

 

 

Eseguire / Execute – Comando perentorio che nel campo del Project management assume il senso di mettere in atto un piano. Esempio: eseguire il controllo integrato delle modifiche.L’esecuzione è parte dei processi tipici del Project management: Concezione, Pianificazione, Esecuzione, Controllo, Chiusura.In questa fase il progetto trasforma le specifiche in qualche cosa di tangibile che viene consegnato al cliente.

 

 

Eseguire il controllo di qualità / Perform Quality Control – Fa parte del Process Group “Monitoring and Controlling” del PMBOK® Guide. Il controllo di qualità nel progetto monitora i risultati di progetto, per determinare se essi sono conformi agli standard di qualità impostati in fase di pianificazione e, nel caso non lo fossero, identifica i modi per correggere le non conformità e per eliminare le cause che le hanno provocate. Il controllo di qualità non si limita pertanto al solo compito di valutare il livello di conformità del prodotto del progetto, ma esercita un’importante opera di retroazione sull’assetto del progetto.

Ciò risulta particolarmente chiaro osservando che gli strumenti in uso ai processi di quest’area appartengono a due distinte categorie:

1. Gli strumenti di controllo, che servono a determinare il livello di conformità (es. [carta di controllo]);

2. Gli strumenti di ricerca delle cause delle deviazioni (es. [diagramma di causa-effetto]).

Tale processo comprende sia il controllo dei prodotti di progetto, quali i [deliverable], sia il controllo dei risultati gestionali del progetto, come le performance dei costi e dei tempi. Spesso è svolto da un dipartimento “Controllo Qualità” (QC) o da simili unità organizzative, ma il team di Project Management dovrebbe essere a conoscenza del controllo qualità statistico, in particolare delle tecniche di campionamento e delle analisi di probabilità per valutare gli output del controllo qualità.

 

 

Eseguire il controllo integrato delle modifiche / Perform Integrated Change Control – Processo di project management dell’area di conoscenza dell’integrazione che presiede alla realizzazione del controllo delle modifiche, valutandone in particolare la fattibilità, la giustificazione ecc. in relazione ai diversi fattori del progetto e agli impatti sui relativi obiettivi, tolleranze ammesse ecc., con necessità in particolare di emettere o meno una nuova baseline.

 

 

Eseguire l’analisi quantitativa (dei rischi) / Perform Quantitative Risk Analysis – Utilizza metodi, tecniche e modelli per valutare in modo quantitativo o matematico i rischi identificati di progetto; fra questi si annoverano l’analisi basata sul metodo di [Monte Carlo] e altri modelli di analisi delle decisioni (alberi di probabilità, [valore monetario atteso] e altri).

 

 

Eseguire l’Assicurazione Qualità / Perform Quality Assurance (QA) – Esecuzione delle attività pianificate per verificare e/o dimostrare che il progetto sarà in grado di garantire il soddisfacimento dei requisiti tecnici richiesti dalle specifiche o dalle norme applicabili, mediante le misurazioni del controllo di qualità per garantire l’utilizzo di adeguati standard di qualità.

 

 

Eseguire la gestione del rischio – Processo dell’area di [gestione del rischio] responsabile di attivare le azioni di risposta ai rischi, secondo i relativi piani di intervento, nonché aggiornare i dati e le informazioni relativi ai rischi.

 

 

Estimate – Vedere [Stima].

 

 

Estimate Activity Resources – Vedere [Stimare le risorse per le attività].

 

 

Estimate at Completion (EAC) – Vedere [Stima al completamento (EAC)].

 

 

Estimate Costs – Vedere [Stimare i Costi].Estimate to Complete (ETC) – Vedere [Stima a finire (ETC)].

 

 

Event Chain Methodology – Tecnica reticolare in cui gli eventi sono rappresentati da quadrati, o nodi (node) collegati con frecce (arrow) per mostrare la sequenza nella quale gli eventi si devono succedere. In una corretta gestione di un progetto l’evento rappresenta un momento determinante in cui si ha il risultato di un sforzo collettivo (team). La concatenazione logica, sequenziale e accurata di tali eventi prelude al prodotto finale. Assume quindi grande importanza la pianificazione degli eventi, il cui successo richiede l'integrazione di molti elementi tecnici.

La metodologia della catena degli eventi si basa su sei principi fondamentali:

1. Momento di rischio e stato di attività;

2. Catena degli eventi esterni;

3. Montecarlo analysis;

4. Critical event chain;

5. Performance Tracking With Event Chains;

6. Event Chain Diagrams.

 

 

Evitare il rischio / Risk Avoidance – Strategia di risposta al rischio che si sostanzia nella completa rimozione delle cause che determinano l’esistenza del rischio stesso. In pratica significa non svolgere l’azione che determina il rischio oppure svolgere azioni alternative in grado di generare risultati uguali ma esente da rischi oppure con profilo di rischio inferiore.

 

 

Exception report – Tipo di [status report] che focalizza le situazioni di eccezione che si sono verificate nel progetto rispetto al piano, ai [requisiti], agli [obiettivi], alle gestione delle risorse umane ecc.

 

 

Exclusive OR relationship – Operatore logico che assegna a due variabili logiche (vero/falso) il risultato vero se una delle due (ma non entrambe) vale vero, falso altrimenti.

 

 

Execute – Vedere [Eseguire].

 

 

Executing Processes – Vedere [Processi di esecuzione].

 

 

Expected Monetary Value (EMV) – Vedere [Valore monetario atteso (EMV)].

 

 

Expected Monetary Value (EMV) Analysis – Vedere [Analisi del valore monetario atteso (EMV)].

 

 

Exploit Risk – Vedere [Sfruttare il rischio].