Validation – Vedere [Validazione].

 

 

Validazione / Validation – La Validazione del progetto è un processo complesso che coinvolge una moltitudine di soggetti attraverso un’attività coordinata, con il compito di garantire la qualità della progettazione e della realizzazione di un’opera pubblica. La validazione del progetto, introdotta per la prima volta dalla legge Merloni (109/94) e presente nel DLgs 163/2006 –“Nuovo Codice dei Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture”, è quindi una fase fondamentale del processo di realizzazione di un’opera pubblica e ha il fine di assicurare la qualità della progettazione. In particolare assicura il rispetto delle esigenze e dei bisogni che il progetto deve soddisfare in relazione all’utilizzazione, alla economicità e alla reale possibilità di realizzazione entro i tempi previsti dell’opera progettata. Nel contempo, la Validazione è una attestazione della conformità alla normativa vigente e della appaltabilità di un Progetto, rilasciata dalla Stazione Appaltante, nella persona del Responsabile Unico del Procedimento, a seguito di un'attività di verifica tecnica e prima della procedura di affidamento dei Lavori. La Verifica finalizzata alla Validazione accompagna il progetto in ogni sua fase (Preliminare, Definitiva ed Esecutiva), accertando la conformità degli elaborati e la rispondenza ai requisiti fissati in fase di programmazione.

In merito agli obiettivi della Validazione, questi possono così essere riassunti:

· conformità del progetto: la Validazione assicura il rispetto dei requisiti definiti in fase di programmazione; asserisce la fattibilità del progetto entro i termini previsti e l'economicità delle scelte progettuali;

· trasparenza ed efficacia: favorisce l’individuazione di specifiche chiare ed efficaci; monitora l’avanzamento del progetto in ogni fase, favorendo il dialogo costante tra committente e progettista;

· riduzione dei rischi dell’appalto: riduce il rischio dell’insorgere di contenziosi durante la realizzazione, tutelando così la Stazione Appaltante, il Progettista, l’Impresa affidataria e il Contribuente;

· qualità dell’opera: il fine ultimo della Validazione è la qualità, ovvero la piena soddisfazione da parte dell’opera dei bisogni definiti e la possibilità per l’utente finale di goderne nei tempi e nei modi previsti.

 

 

Valore Attuale Netto (VAN) / Net Cash Flow o Net Present Value (NPV) – Metodo attraverso il quale si attualizzano i flussi di cassa attesi da un investimento sulla base del costo di opportunità dei mezzi propri (ovvero le mancate opportunità conseguenti al fatto di aver usato le risorse sul progetto analizzato).

La formula di calcolo è la seguente:

 

 

 

 

ove:

· I0 - è l’investimento iniziale;

· k - sono gli intervalli temporali di riferimento (ad esempio un anno);

· n - è il numero totale di scadenze (ad esempio il numero di anni totale);

· (R-C)k - è il flusso finanziario (ricavi meno costi) del periodo k;

· i - è il costo medio ponderato del capitale.

Ogni qual volta ad un investimento è associato un VAN positivo risulta non solo conveniente dal punto di vista economico e finanziario ma anche più conveniente di altri investimenti che abbiano rendimenti pari al tasso di sconto utilizzato (costo opportunità dei mezzi propri).Confrontando il VAN di due o più investimenti alternativi si riesce ad evidenziare l'opzione più vantaggiosa, cioè quella che presenta il VAN maggiore.Un VAN negativo non vuol dire che non vi sia un rendimento netto, bensì vuol dire che il rendimento dell'investimento è minore di quello utilizzato per scontare i flussi di cassa. Quindi, nell’utilizzo del VAN, è molto importante la scelta del tasso da applicare, in quanto in relazione ad esso si valuta la redditività dell’investimento, cioè si paragona l’investimento in analisi con uno alternativo che ha rendimento pari al tasso applicato.

 

 

Valore futuro / Future Value (FV) – Metodologia tramite cui si definisce il valore futuro di una serie di flussi di cassa (associati ad una attività/investimento), capitalizzati usando un tasso di rendimento ritenuto adeguato. Confrontando il FV di due o più serie di flussi di cassa si riesce ad evidenziare l'opzione più vantaggiosa (attività o investimento migliore), cioè quella che presenta il FV maggiore. Ipotizzando che CFi sia il generico flusso di cassa relativo al periodo i e r sia il tasso di capitalizzazione ritenuto corretto, con n il numero di periodi in cui vi sono flussi di cassa (in uscita o in entrata, quindi negativi e positivi). Il valore futuro VF di tale serie di flussi di cassa è dato dalla formula:

 

 

 

 

 

 

Valore Monetario Atteso / Expected Monetary Value (EMV) – L’EMV è il risultato del prodotto tra l’ammontare monetario e la probabilità del verificarsi di un determinato evento. Expected monetary value (EMV) = probabilità * impattoL’EMV è utilizzato per la costruzione del decision tree nell’EMV Analysis.

 

 

Valutazione del rischio / Risk evaluation – Attività che valuta i singoli rischi, avendo in particolare il fine di pervenire a una valorizzazione del cosiddetto “rischio aggregato” di progetto, ovvero il valore netto calcolato quale differenza degli effetti fra rischi negativi e positivi.

 

 

Variance – Vedere [Scostamento].

 

 

Variance Analysis – Vedere [Analisi dello scostamento].

 

 

Variance at Completion (VAC) – [Scostamento] di una grandezza di progetto che si prevede, in base allo stato del progetto a una certa data, verificarsi a conclusione dell’attività o dell’insieme di attività a cui la grandezza si riferisce.

Esempio:

VAC = [Budget al completamento (BAC)] - [Stima al completamento (EAC)] .

 

 

Variance threshold – Soglia di tolleranza oltre la quale lo scostamento di una variabile è considerato significativo. Per scostamento si intende la differenza tra un valore pianificato ed uno effettivo di una variabile (es. [Variance at Completion (VAC)]) oppure tra [Earned Value] ed altra variabile (es. [Scostamento dei costi (CV)] e [Scostamento dei tempi (SV)]) è utilizzata nella [Analisi dello scostamento].Può essere espressa in percentuale (es. 5% rispetto al valore pianificato) oppure in valore assoluto.

 

 

Verifica / Verification – Se riferita al campo dell’ingegneria e dei sistemi di gestione della qualità, è l'atto di revisionare, esaminare e collaudare al fine di stabilire e documentare che il prodotto, servizio o sistema soddisfi gli standard di regolamento o tecnici.Più in dettaglio, consiste in una rilevazione (più o meno formalizzata, che può essere scritta e orale) degli apprendimenti necessari alle gestione, per esempio, di un progetto. Più le modalità di somministrazione della prova vengono strutturate e definite, meglio si possono determinare e graduare i risultati, in riferimento ad una "scala" di valori predefinita.

Procedura:

1. si definisce l'obiettivo;

2. si determina il numero delle operazioni;

3. si stabiliscono i tempi di realizzazione della prova e le modalità di attribuzione del punteggio;

4. si raccolgono i punteggi ottenuti in una tabella;

5. si rapportano i punteggi alla scala di valori predefinita (nella quale sia anche stabilito il livello minimo accettabile, cioè il valore di "sufficienza").

 

 

Verificare l’ambito – Processo che consente di formalizzare l’accettazione dei deliverable di progetto. L’accettazione viene eseguita utilizzando i criteri d’accettazione, definiti durante la fase di pianificazione, al fine di verificare la rispondenza di quanto prodotto.

 

 

Verification – Vedere [Verifica].

 

 

Vincolo / Constrain – Limitazione operativa in rapporto a particolari azioni.Ma anche l’obbligo o l’obbligazione all’impegno di natura giuridica o morale nei confronti dell'altro. Più espressamente, nel campo della gestione di un progetto, un vincolo è qualsiasi condizione che limita un’azione. Si tratta di restrizioni che interessano il progetto limitando le opzioni su obiettivi, risorse e pianificazione e che possono influenzare il piano di progetto. Ad esempio, una data limite può essere un vincolo sulla programmazione. Un programma può essere compromessa da limitazioni di risorse.Le limitazioni imposte, sono dati di input importanti per la definizione della pianificazione come parte della gestione dell'ambito del progetto.

Esempi di vincoli:

· obblighi contrattuali;

· costi, tempi, qualità;

· effettivo livello tecnologico.

 

 

Virtual Team – Un insieme di due o più persone che collaborano interattivamente per raggiungere obiettivi comuni, mentre almeno uno dei membri del team lavora da una diversa postazione fisica, organizzazione o in un diverso istante di tempo, tale che la comunicazione e il coordinamento sono prevalentemente basati sui mezzi di comunicazione elettronica - e-mail, fax, telefono, video-conference ecc. (Hertel, Geister e Konradt, 2005). Potenziali indicatori o misure di virtualità di un team possono essere il rapporto tra comunicazioni face-to-face e non face-to-face, la distanza media tra i membri o il numero di postazioni di lavoro del team in rapporto al numero di membri per ogni postazione.

 

 

Voice of the Customers (VOC) – Vedere [Dalla parte del cliente].

© 2014 by Marco Sampietro e Antonio Bassi.

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
  • RSS Classic