Halo effect / Effetto aureola – Effetto, studiato in psicologia, per cui si attribuiscono impropriamente delle qualità sulla base dell’influenza di altre qualità invece che su informazioni specifiche.

Questo avviene principalmente in due forme:

· Attribuire ad altri le nostre stesse competenze, capacità o attitudini. Una situazione tipica nel project management, in cui questo effetto si manifesta, è nello stimare durata o impegno per attività che saranno eseguite da altri come se fossimo noi ad eseguirle.

· Ritenere che se una persona è capace o competente in un’area specifica, lo è, in generale, anche in altre aree affini. Situazione tipica nel project management è quella in cui uno specialista molto competente nel suo campo è ritenuto altrettanto capace nel coordinamento di altri specialisti.

 

 

Hammock Activity – Vedere [Attività di riepilogo].

 

 

Hazop – Metodologia di analisi strutturata e sistematica di un processo volta all’identificazione e valutazione dei problemi che possono rappresentare rischi a persone, attrezzature o che ne possono impedire il corretto funzionamento.Deriva dai termini inglesi HAZard (operazione che può provocare un risultato catastrofico) e OPerability (capacità di mantenere un impiano, un sistema ecc.in una condizione di funzionamento sicuro e affidabile).Questa tecnica può essere condotta su un prodotto già funzionante, per individuare le modifiche che potrebbero essere apportate al fine di ridurre i rischi e migliorare l’operatività. La soluzione migliore dovrebbe però essere quella di eseguirla già nella fase di progettazione affinchè la struttura ne possa essere influenzata, così da prevenire situazioni rischiose, anche se, dal momento che si ha bisogno di un disegno completo della soluzione, la si dovrebbe eseguire almeno come verifica finale quando il progetto è stato completato.L’analisi HAZOP viene eseguita attraverso step procedurali:

· Definizione – Individuazione e valutazione delle persone che potrebbero entrare a fare parte del team Hazop. Il team, in questa fase, deve individuare l’ambito al fine di focalizzarne lo sforzo.

· Preparazione:

o sviluppo attraverso identificazione e localizzazione dei dati di supporto e delle informazioni;

o identificazione di chi utilizzerà i risultati di questo studio;

o avvio del progetto (definizione dei processi, pianificazione delle riunioni, ...);

o consenso sulle parole guida da utilizzare durante lo sviluppo dello studio (per esempio No e Non, Diverso da, Più, Meno, Presto, In ritardo, Prima di, Parte di, Dopo, Così come)

L’individuazione delle deviazioni dal piano originale viene affettuata attraverso un processo di discussione effettuato con predeterminate “parole guida”. Il ruolo della parola guida è quello di stimolare il pensiero, di concentrare lo studio e suscitare idee e discussioni.

· Esame – Identificazione degli elementi del sistema o del processo da esaminare. Le “parole guida” sono poi applicate a ciascun elemento. Viene effettuata così una ricerca approfondita in modo sistematico.

· Documentazione e follow-up – La documentazione dell’analisi HAZOP è spesso facilitata utilizzando un template, come specificato nello standard IEC 61.882.

 

 

Historical Information – Vedere [Dati storici].

© 2014 by Marco Sampietro e Antonio Bassi.

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
  • RSS Classic